La dieta del riso è uno dei regimi alimentari più discussi degli ultimi tempi. Si tratta di una dieta che promette di perdere fino a 20 kg in un mese, senza subire i morsi della fame. Ideata da un dottore tedesco negli anni 30, la dieta non ha mai perso il suo appeal, spostandosi dall’ambito medico a quello della bellezza e della salute.

Ma questa famosa dieta funziona davvero? Vediamone tutte le potenzialità, uno schema e menu settimanale e cosa ne pensano gli esperti di nutrizione. 

dieta del riso

La dieta del Riso del dott. Walter Kempner

La dieta del riso è molto di moda, ma in effetti si tratta di un regime alimentare in circolazione da molti anni. La sua nascita risale al 1939, quando il dottor Walter Kempner pubblicò il suo famosissimo libro The Rice diet Solution

dieta del riso
*

Questo libro è ancora oggi uno dei New York Times Bestsellers, un chiaro indice della popolarità di questo regime alimentare. Il libro consiglia un preciso schema alimentare abbinato a sport e meditazione, per ottenere dei risultati più duraturi. Quando i cambiamenti non avvengono solo a livello alimentare, ma anche nello stile di vita, portano a risultati più radicali, che rimangono nel tempo.  

Per il momento il testo integrale e il libro di ricette annesso sono disponibili solo in inglese. Tuttavia le indicazioni sono molto semplici, garantendo una buona lettura anche a chi possiede un livello medio nella lingua.

Dimagrire velocemente con la dieta del riso

La dieta del riso è un regime alimentare che ha avuto un enorme successo a livello internazionale. La dieta, nata negli anni 30 del Novecento, continua ad avere un’enorme risonanza per le sue peculiari caratteristiche. Oggi si contano anche molte varianti della dieta originale, che in primavera, in vista della famigerata prova costume, diventano molto popolari. Tra queste, la dieta del riso e tonno o la dieta del riso e pollo hanno spopolato nel 2017 e nel 2018. 

A determinare il successo della dieta è proprio il suo elemento principale, il riso. Secondo gli autori, il riso permette a chi si mette a dieta di disintossicare l’organismo, perdere la pancia e soprattutto di perdere chili senza sentire i morsi della fame. Chi segue questa dieta molto restrittiva per circa un mese può dimagrire fino a 20 kg. (Ricordiamo che nelle diete i risultati dipendono molto dalle caratteristiche individuali).

A differenza di altri regimi alimentari, la dieta del riso permette a chi la intraprendere di mangiare a sazietà, senza subire uno stress fisico e psichico troppo forte. In più mangiare riso per un certo periodo di tempo permette anche di abbassare i livelli di colesterolo e disintossicare l’organismo eliminando le tossine.

Questa dieta nacque come possibile rimedio alimentare a problemi quali ipertensione e problemi cardiovascolari. Per questo è consigliata per ridurre lo stress del corpo, depurarsi e ristabilire dei buoni livelli di colesterolo e pressione sanguigna.

Il riso è un cereale privo di glutine che contiene circa 330 calorie per 100 gr. Facile da digerire, questo alimento è il cereale più equilibrato per l’organismo umano dopo il frumento.

Riso: calorie e proprietà

dieta del riso e tonno
*

Il riso è uno dei cereali più coltivati a livello mondiale, e costituisce l’elemento principale della dieta di circa la metà della popolazione mondiale. Esistono moltissimi studi a confermare gli effetti benefici di questo alimento sul corpo, soprattutto se consumato nella sua versione integrale. Tra questi, è importante sottolinearne uno che conferma la relazione tra il consumo giornaliero di riso e la longevità delle popolazioni del sud-est asiatico. 

Gli esperti sostengono che ci sono circa 100 mila diverse varietà di riso nel mondo, che si dividono in due categorie principali, japonica e indica. La prima è quella più diffusa in Italia, e produce dei chicchi più corti e spessi. Tra queste per esempio il riso Vialone Nano che utilizziamo per il risotto. Il secondo invece è un tipo di riso più allungato e resistente, come il basmati o il jasmine

Tra le varietà di riso più consumate in Italia, oltre al riso bianco e integrale sono anche il riso rosso e il riso nero (detto anche venere). Questi due tipi di riso sono molto gustosi e se inseriti nella dieta in questione permettono di variare in sapore e colore i piatti consentiti. 

Benefici del riso

benefici del riso
*

Il riso è un alimento che presenta numerosi benefici. di facile digestione anche grazie al suo grande apporto di acqua, è uno dei primi alimenti che si possono presentare ai neonati. Ricordiamo che tra le tante varietà di riso, quella da preferire è il riso integrale. Il riso bianco infatti è lavorato e raffinato con sostanze quali l’olio di vaselina e il talco, perdendo parte delle sue magiche sostanze nutritive. 

Vediamo alcune delle proprietà di questo alimento: 

  • Digeribilità: il riso è un cereale che assorbe moltissima acqua durante la sua cottura. Per questo quando viene ingerito è di facile digestione e permette di regolare i flussi gastrici (il famoso riso in bianco quando si ha mal di stomaco). 
  • Flora intestinale:  il riso è un alimento che aiuta a regolare la flora intestinale. Per questo viene consigliato per chi soffre di disturbi intestinali o costipazione. 
  • Pressione sanguigna: il riso è ricco di potassio e di lisina,  un amminoacido essenziale. Per questo è ideale per chi deve regolare la pressione sanguigna. 
  • Detox: questo cibo è povero in grassi e ricco in fibre. Per questo è perfetto per chi vuole eliminare le tossine e abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. 

La dieta del riso per appiattire la pancia

dieta del riso per appiattire la pancia
*

La dieta del riso è intrapresa da molti per appiattire la pancia. Si tratta di una dieta che permette di perdere grasso viscerale e grazie all’assenza di grassi e al grande apporto di fibre.

Intraprendere questa dieta è piuttosto semplice. Il riso nelle sue varianti è disponibile in tutti i  negozi e supermercati, si tratta di un cibo facile da reperire e poco costoso. Il riso è l’elemento principale della dieta, ma per variare si può sostituire saltuariamente con altri cereali integrali, come per esempio avena e farro. Se si preferiscono cibi senza glutine si può optare per quinoa o miglio. 

Per perdere peso e appiattire la pancia si deve seguire la dieta alla lettera. Nonostante con questo regime alimentare si possa perdere peso senza dover sentire i morsi della fame, è vero che seguirla alla lettera per più settimane è molto difficile. In più questa dieta non è equilibrata e manca in proteine e in alcune vitamine. Per questo è necessario rivolgersi ad un medico prima di intraprenderla. 

Questa dieta è un regime a circa 1200 calorie, che incoraggia la meditazione e l’esercizio fisico (secondo le indicazioni del libro originale). Seguire la dieta porta a risultati assicurati, permettendo a chiunque di perdere peso e pancia (ognuno raggiungendo risultati individuali). 

Dieta del riso: schema

Questa dieta ha delle caratteristiche molto precise e prevede 3 fasi. 

  • Fase 1: 800 calorie al giorno
  • Fase 2: 1200 calorie al giorno
  • Fase 3: 2000 calorie al giorno

I cibi consentiti sono i seguenti: 

  • Amidi: riso integrale nelle sue varianti: riso integrale, riso marrone, riso rosso, riso venere, riso selvaggio
  • Verdure: tutte le verdure di stagione senza ecezzioni
  • Frutta: frutta di stagione
  • Cibi proteici con pochi grassi: come carni e pesci bianchi e formaggi magri. 

Cibi non consentiti: 

  • Condimenti: come olio, sale, burro e simili
  • Grassi: merendine, dolci, carni grasse, etc. 
  • Alcolici

Il menu nel libro originale The Rice diet solution  prevede un menu basato su quattro tipi di carboidrati benefici: amido, frutta, verdura e latticini. Nella prima fase della dieta, le proteine vengono eliminate, per essere poi introdotte nella seconda e terza fase. 

  • Colazione: una porzione di amido, una porzione di latticini senza grasso e un frutto
  • Pranzo: tre porzioni di amido (tre porzioni di riso) e un frutto
  • Cena: identica al pranzo

Nota bene: una porzione di amido è intesa come un terzo di tazza di riso integrale, una fetta di pane o mezza tazza di pasta di riso. 

La dieta del riso funziona?

dieta del riso
*

La dieta del riso ha avuto un enorme successo, ed ha permesso a migliaia di persone di perdere chili, cominciando il cammino verso una vita più sana e il raggiungimento del giusto peso. 

Chi segue la dieta alla lettera può perdere fino a 20 chili in un mese, un risultato molto importante per chi deve perdere chili in fretta per motivi di salute. Non a caso, la dieta fu inventata proprio per chi aveva bisogno di perdere peso velocemente per combattere l’ipertensione o per sottoporsi ad operazioni chirurgiche. 

La dieta del riso funziona, e permette a chiunque la intraprende di perdere i chili di troppo. Tuttavia, trattandosi di una dieta molto restrittiva, che induce a perdere peso in modo drastico e repentino, è bene fare attenzione. L’effetto yo-yo è la caratteristica negativa di questo tipo di diete. Per perdere peso in modo sano e definitivo è consigliato cambiare radicalmente stile di vita e consultare un nutrizionista per una dieta equilibrata e personalizzata. 

Opinioni su questa dieta

La nostra opinione su questa dieta, come del resto sulla maggior parte delle diete alla moda, è per la maggior parte negativa. La dieta del riso propone un regime alimentare squilibrato, che porta ad una perdita di peso immediata, ma non duratura.

Seppure nel libro originale la dieta sia affiancata da una riduzione di stress con la meditazione e attività fisica, l’effetto yo-yo è quasi inevitabile. Questo fattore rende gli sforzi di chi intraprende la dieta vani o inutili, scoraggiando ancora di più chi vuole perdere peso in modo definitivo. 

Chiudi il menu